Nuvole in fiore

il cammino di un'eremita spirituale

Il voto

Dopo un cammino di discernimento, il 29 agosto 2019, durante una Messa dedicata, ho professato il voto laico da eremita, entrando a far parte della fratellanza spirituale Eremiti con San Francesco.

Il voto che ho professato implica l’Obbedienza Mistica al Padre e la scelta di compiere un cammino spirituale che veda la centralità della preghiera e della contemplazione, nell’appassionata ricerca di Dio.

IL NOME CHE HO SCELTO

Quando ho professato il voto da eremita ho cambiato, come fanno in molti, anche il mio nome, o meglio, l’ho arricchito.

Penso sia importante scegliere il proprio nome: la professione di un voto spirituale implica l’inizio di una nuova vita, sancisce un passaggio e una tappa importante, e il nome definisce bene tutto ciò: l’essere su una nuova strada!

Sono stata battezzata Elisa e ho scelto di chiamarmi Elisa Maria della Grazia di Dio: Maria, come la madre di tutti noi, e “della grazia di Dio” perchè, senza di essa, nulla esiste.

 

RINNOVO DEL VOTO DI CONSACRAZIONE
Di seguito le foto del rinnovo della consacrazione, scattate il 29 agosto 2021

 

Ti auguro un santo cammino!

Elisa Maria della Grazia di Dio

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: